Appositamente pensata per La Festa di Roma 2020, la Parata Tiberina degli Inizi attraversa il cuore della città per rendere omaggio alla natura attraverso un rituale dedicato all’acqua e in particolare al fiume Tevere, alle sue condizioni passate, presenti e future. Bandiere e costumi, ispirati a questo elemento e ai processi naturali e vitali ad esso legati, colorano una marcia che dall’Isola Tiberina conduce al Basamento Aventino, composta da 25 cittadini coinvolti tramite call e accompagnata dal canto di un coro e il suono di undici archi.

15.00 partenza dall’Isola Tiberina
15.30 sosta a Piazza della Bocca della Verità con Ensemble d’archi dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia
16.20 arrivo al Basamento Aventino con Cantoria del Teatro dell’Opera


Una collaborazione tra Fondazione Romaeuropa Arte e Cultura, Accademia Nazionale di Santa Cecilia e Teatro dell’Opera

 

ANDRECO
Artista
Andrea Andreco è nato a Roma, è dottore di ricerca in Ingegneria Ambientale sulla sostenibilità urbana, ha condotto ricerche post dottorato sui benefici ambientali delle tecnologie verdi urbane in collaborazione con l’Università di Bologna e la Columbia University di New York. Dal 2000, parallelamente alla formazione scientifica, porta avanti la sua ricerca artistica che ha come tema principale il rapporto tra spazio urbano e paesaggio naturale e tra l’uomo e l’ambiente esplorato attraverso varie tecniche dal disegno alla pittura, dalla scultura al video. Realizza inoltre installazioni, performance, murales e progetti di arte pubblica a volte supportati da un percorso partecipativo. I lavori prodotti da Andreco sintetizzano i concetti alla base delle sue ricerche in simboli, immagini che vanno a comporre il suo linguaggio visivo e concettuale.

 

CANTORIA
Coro
La Cantoria è stata istituita dal Dipartimento Didattica e Formazione del Teatro dell’Opera per offrire un percorso di alto perfezionamento artistico e musicale a cantori di età compresa tra i 17 e i 25 anni. A seguito delle ultime selezioni tenutesi lo scorso luglio, vanta un organico di ben 40 giovani cantori diretti dal Maestro Roberto Gabbiani. L’agenda della Cantoria prevede un fitto calendario di lezioni e masterclass sul repertorio classico, operistico e sacro, con due docenti d’eccezione: il Maestro Giuseppe Sabbatini ed il Maestro Elizabeth Norberg-Schulz, esponenti di spicco del panorama lirico internazionale.