Uno spettacolo itinerante dedicato al repertorio di canti e di balli popolari dell’Italia centro-meridionale: saltarello, pizzica e soprattutto tarantella, matrice di tante tradizioni musicali delle nostre regioni. Una vera e propria festa campestre itinerante per celebrare il Nuovo Anno a Roma e fare da colonna sonora alla sua grande bellezza in un luogo suggestivo e affascinante come il Lungotevere.
Al centro del corteo musicale il Maestro Ambrogio Sparagna guida l’Orchestra, mescola gli strumenti, lancia sguardi severi ai musicisti, li fa ballare, li fa muovere “a ritmo” e suonare a menadito.

Una festa spontanea da vivere e condividere al ritmo terzinato dei nostri balli popolari tra organetti, tamburelli, ciaramelle, belle voci e ballerine e ballerini, bravi e improvvisati. Per l’occasione, oltre al Corpo di Ballo Popolare dell’Auditorium, ospiti le maschere e i campanacci degli Aurunci per iniziare sotto la buona sorte il Nuovo Anno.

 

A cura di Fondazione Musica per Roma

 

OPI-Orchestra Popolare Italiana
Orchestra

L’OPI Orchestra Popolare Italiana, organico di trenta elemeni diretti da Ambrogio Sparagna, è un esempio raro di factory di musica popolare italiana. Coinvolge artisti di ogni remoto angolo della penisola in progetti di recupero e rielaborazione della musica tradizionale. I suoi interpreti hanno collaborato con Avion Travel, Simone Cristicchi, Piero Pelù, Lucio Dalla, Francesco De Gregori, Maria Pia de Vito, Francesco Di Giacomo, Moni Ovadia, Ron, Peppe Servillo, Carmen Consoli, Maria Nazionale, Idan Raichel, Saba Anglana, Carlos Paz, Tuza Tanasache, Massimo Popolizio, Mario Incudine.

È un organico attivo dall’estate del 2007, di cui fanno parte oltre trenta elementi, caratterizzato dalla presenza di strumenti musicali tipici della tradizione italiana, fino a ora dispersa e sparpagliata. L’attività dell’orchestra si snoda tra i numerosi concerti in tour e gli appuntamenti fissi e molto attesi dal pubblico nel corso dell’anno all’Auditorium Parco della Musica.