Una mongolfiera, una sfera bianca come la luna si alza nel cielo e una fata acrobata volteggia sugli spettatori, tutti con il naso all’insù per ammirare le coreografie acrobatiche nella volta celeste.

La luna è accompagnata dalla sua custode: la fata della luna, che danza, volteggia, scende a toccare le mani degli spettatori poi risale, si allontana, saluta, compie giravolte. In un gioco di colori cangianti l’acrobata scintilla nel buio, muovendosi sinuosa sopra le teste degli spettatori; un punto di luce, ora viola ora bianco, che oscilla nel cielo nero.

Questo lo spettacolo che la Compagnia dei Folli propone per la Festa di Roma: LA LUNA BIANCA, una dimensione onirica dove tutto può accadere, non ci sono più regole, si vola, si sogna ad occhi aperti per essere stregati con storie e leggende senza tempo, con spericolate danze e acrobazie aeree.

A cura di Teatro di Roma