Floe è un incontro tra acrobazia e installazione.
Vincent Lamouroux ha realizzato giganteschi iceberg bianchi con forme irregolari che di volta in volta vengono posizionati diversamente nelle città prescelte. È nello spazio disegnato da questa installazione che Jean-Baptiste Andrè compie le sue evoluzioni acrobatiche. L’immaginario è quello di un uomo intrappolato tra le montagne alla ricerca della propria salvezza, oppure di un attraversamento periglioso e scivoloso caratterizzato da inaspettate pareti ripide e sdrucciolevoli.

 

A cura di Fondazione Romaeuropa


JEAN-BAPTISTE ANDRÈ E VINCENT LAMOUROUX
Acrobata
Jean-Baptiste Andrè, acrobata francese, ha fondato nel 2002 l’Association W, compagnia di circo con la quale sviluppa un percorso artistico trasversale in cui si mescolano le discipline e in cui trova spazio una scrittura aperta e permeabile alla spontaneità. Se la collaborazione e lo scambio sono al centro di questo percorso risulta allora naturale l’incontro con l’artista viviso Vincent Lamouroux per Floe.