Call Karoline H. Larsen

L’artista danese Karoline H.Larsen con l’Azienda Speciale Palaexpo arriva alla Festa di Roma. Come una novella Arianna e con il sostegno di una squadra di venti persone che rispondono alla sua chiamata, realizza la performance partecipativa Collective Strings, con l’aiuto del pubblico della Festa, lunghissimi fili colorati su un gigantesco ordito e trasformando così in un labirinto l’area verde di largo Amerigo Petrucci.

Un progetto installativo e partecipativo che richiama poeticamente il fitto labirinto di una giungla e vanta una lunga e prestigiosa circuitazione internazionale. Mettendo in connessione elementi della natura all’interno della città, o ricreandoli artificialmente, l’artista si propone di mettere in relazione persone che non si conoscono, attraverso il gioco e la creatività individuale.

Lunghissimi fili colorati, intrecciati su un gigantesco ordito teso tra gli alberi, trasformano l’area verde tra largo Amerigo Petrucci e Lungotevere Aventino in un groviglio mastodontico e impalpabile, che chiunque vuole può contribuire a intessere con le proprie mani, sotto la coinvolgente guida dell’artista. Si creano così nuovi spazi e modi di muoversi al loro interno, nuovi pensieri e connessioni tra le persone.
La Call è aperta a persone che desiderino fare un’esperienza con un’opera d’arte installativa e partecipativa, aiutando l’artista a coinvolgere le persone nella creazione e nello sviluppo dell’installazione, durante lo svolgimento della Festa.

>> A chi è rivolta la call?
A 10  cittadini volontari di età superiore ai 18 anni.

>> Modalità di partecipazione
E’ necessario garantire la propria presenza il giorno 30 dicembre 2019 dalle ore 17.00 alle ore 18.00, per un breve laboratorio con l’artista, e poi il 1° gennaio 2020 dalle ore 14.00 alle ore 21.00.

>> Data di chiusura della call
Lunedì 29 dicembre ore 24.00

>> Per info e iscrizioni scrivere a:
info@palaexpo.it